Vacanze a Minorca in giugno: il mese perfetto per visitare l’isola

Finalmente stanno arrivando le meritate ferie estive e, ammettiamolo, abbiamo tutti bisogno di un po’ di riposo per ricaricare le pile.

Se state cercando la meta perfetta per le vostre vacanze possiamo assicurarvi che Minorca vi offrirà tutto quello che cercate: sole, spiagge meravigliose, mare cristallino e tanta tranquillità per sfuggire al caos cittadino.

Ma quando è il periodo migliore per visitare Minorca? A nostro avviso è senza dubbio il mese di giugno. Vediamone i motivi.

Prezzi più economici

Rispetto a luglio ed agosto, considerati i mesi centrali dell’estate, i prezzi del mese di giugno sono più contenuti sia per quanto riguarda il trasporto (voli e/o traghetti) che per l’alloggio. Nella vostra agenzia viaggi di fiducia o cercando sul sito di Booking troverete sicuramente molte offerte vantaggiose.

Meno turisti

Considerate che Minorca è un’isola piccolina (meno di 60 kilometri di lunghezza per 20 di larghezza) e che le spiagge sono praticamente tutte calette dalle dimensioni limitate che quindi si affollano rapidamente. Anche i principali centri abitati sono dei piccoli ma deliziosi paesetti con un centro storico non molto esteso. Nel mese di giugno troverete perciò spazio nelle spiagge più famose senza dover fare delle alzatacce mattutine, quelle urbanizzate saranno più vivibili ed anche nei centri cittadini si potrà passeggiare molto più tranquillamente.

Tempo sereno e non troppo caldo

A Minorca il mese di giugno è generalmente bello e le temperature diurne sono molto gradevoli (circa 26º di media), mentre la percentuale di umidità nell’aria in questo periodo non è troppo elevata. Sappiate anche che è possibile senza dubbio fare il bagno nel mare, ma la temperatura dell’acqua non è ancora molto calda come nei mesi successivi.

L’acqua infatti -rispetto all’aria- possiede la caratteristica di scaldarsi più lentamente però di mantenere la temperatura più a lungo, ed è per questo motivo che il mare sarà ancora caldo ad inizio autunno.

Giornate lunghe e tramonti indimenticabili

Le giornate del mese di giugno sono chiaramente molto lunghe e risulta piacevole sia rimanere in spiaggia fino a sera che godere di un fantastico tramonto in un punto panoramico o in uno dei molti chiringuitos (baretti sulla mare) che si affacciano in direzione ovest.

Paesaggi rigogliosi

Dal 1993 Minorca è stata insignita del titolo di Riserva della Biosfera dall’Unesco: si tratta perciò di un’isola poco edificata con un paesaggio rurale composto da tanti campi e boschi con painte mediterranee. Nel mese di giugno la vegetazione è ancora verde e rigogliosa, i campi pieni di fiori, mentre nei mesi successivi il paesaggio risulta invece più secco.

Minorca è sicuramente una meta sempre bella da visitare, in qualsiasi periodo dell’anno, ma nel mese di giugno è davvero nel suo pieno splendore: insomma, se avete la possibilità (e la fortuna) di poter programmare liberamente le vostre vacanze, qui nell’isola troverete un periodo perfetto per godere sia delle sue bellezze naturali che della tranquillità per cui Minorca è tanto conosciuta.

Potrebbe interessanti anche:

Hotel sul mare a Minorca

Noleggio auto a Minorca

Voli diretti per Minorca dall’Italia