Gli splendidi fondali di Minorca

Con pinne (senza fucile) ed occhiali è possibile tuffarsi nelle acque trasparenti di questo meraviglioso mare e godersi una gran varietà di flora e fauna marine. Eccovi i dieci luoghi migliori dove fare snorkeling a Minorca.

Cala Tamarells (Mahon)

Nel cuore del Parco Naturale S’albufera d’Es Grau: il fondale è coperto di posidonia oceanica, che ospita numerosi banchi di pesci colorati. Più verso nord si incontra una piccola barriera marina.

Cala Morell (Ciutadella)

Dalle terrazze in pietra accanto alla spiaggia ci si può tuffare nel blu di Cala Morell. Il fondo è roccioso, e quindi ricchissimo di fauna.

Caló Fondo (Ses Olles de Binisafúller)

Acque tranquille e poco profonde, protette dall’isolotto d’ En Marçal e circondate da scogli. In estate è molto frequentata, ma è una delle poche cale dove è vietato l’ingresso alle imbarcazioni.

S’Escala (Favaritx)

Una cala ben protetta, con acuq poco profonde, ma che ospitano tutti i tipi di fondale, dal roccioso, a quello di sabbia, alle praterie di posidonia.

Illa del Aire (Sant Lluis)

I fondali che circondano Illa del Aire sono splendidi: ogni angolo è diverso, presenta affossamenti rocciosi ed una gran varietà di fauna.

Cala Viola (Mercadal)

Proprio nel centro della Riserva Marina della Costa Nord di Minorca, un luogo unico per fare snorkeling e “percorrere” le pareti rocciose del Capo di Cavalleria

Escull de Tirant (Fornells)

Proprio dietro la torre di Fornells si trova un isolotto con un fondale roccioso ricchissimo di flora e fauna delle specie più varie.

Binimella (Mercadal)

Ci troviamo sempre nella Costa Nord dell’isola, quindi nella parte più ricca per quel che riguarda la biodiversità marina. Questa cala, in particolare, permette un ingresso in acqua degradante, che fa sì che i pesci si avvicinino senza paura.

Cala Macarella

Oltre la spiaggia e gli splendidi fondali di sabbia, si aprono delle meravigliose pareti rocciose ricche di flora e fauna.

Sa Mesquida

Proprio all’ingresso della cala, prima del nucleo urbano, sorprendono i fondali e le pareti rocciose, ricche di vita sottomarina.