Le migliori escursioni in mare da fare a Minorca

 

Minorca va girata e visitata. Certo, il turista è sempre libero di rimanere nel suo hotel e rilassarsi con tutte le comodità offerte dal suo “all inclusive”, ma noi crediamo che il vero spirito di una vacanza a Minorca vada legato ad un pizzico di curiosità ed avventura. Girare ogni giorno per una spiaggia diversa, percorrere il Camí de Cavalls per raggiungere calette vergini poco accessibili oppure fare anche un’escursione in mare perchè, diciamocelo, ammirare l’isola dal suo perimetro esterno è davvero un’esperienza unica ed indimenticabile.

A questo proposito vi vogliamo consigliare qualche escursione da realizzare con mezzi acquatici diversi: potrete scegliere ad esempio tra kayak, barca a vela o catamarano, adattando il tipo di escursione alle vostre esigenze personali e, naturalmente, anche al vostro portafoglio.

Tutte le escursioni che trovate qui le potete prenotare direttamente da chi le organizza oppure, allo stesso prezzo e consigliati da personale italiano, presso gli uffici di Menorca Travels a Son Bou.

MINORCA IN KAYAK

kayak minorca

Il kayak è un’attività sportiva tranquilla che si può effettuare sia in solitario che in gruppo senza la necessità di averla praticato prima (è necessario saper nuotare in ogni caso). Permette piccole escursioni lungo il litorale alla ricerca degli angoli della costa più belli ed inacessibili. Dalla zona di Es Grau è possibile visitare ad esempio la costa nord-est di Minorca, passare per Sa Torreta ed arrivare fino alla Illa den Colom. Il percorso di andata e ritorno dura circa 2 ore e mezza (consigliabile anche con bambini).

Se volete invece una gita più lunga ed impegnativa (5 o 6 ore) sempre da Es Grau si può arrivare fino a Na Macaret visitando anche la zona di Favaritx e passando per le bellissime calette di Tortuga e Presili.

Da Cala ‘n Porter consigliamo il tragitto fino a Calescoves passando sotto la famosa Cova d’en Xoroi: è un percorso interessante pieno di scogliere e di insenature con bellissime grotte. Il tempo stimato di questo percorso è di circa 2 ore. Molto conosciuta è senza dubbio la rotta Cala Galdana- Cala Mitjana (2 ore) prolungabile fino a Trebaluger per i più sportivi (5-6 ore). Il litorale roccioso di queste zone, le spiagge di sabbia bianca e gli impressionanti colori delle acque di questa zona rendono questa escursione una delle più richieste dai turisti che visitano ogni anno l’isola.

Ultimo consiglio per un breve giro in kayak a Minorca è la visita della baia di Fornells. In circa 2 ore potrete visitare la zona della Mola, la torre locale e qualche piccola e deserta caletta frequentata solo da capre selvatiche (totalmente innocue).

Le miglior escursioni dell’isola in Kayak le organizza:

KARETTA EXPEDITIONS

MINORCA IN BARCA A VELA

escursioni in veliaro

Un’altra possibilità per conoscere a fondo tutta la costa minorchina è quella di affittare una barca a vela scegliendo tra escursioni di qualche ora, di una giornata intera o ancora più lunghe (si può arrivare a coprire tutto il periplo dell’isola in circa 7 giorni). Sono molte le aziende minorchine che offrono questo servizio turistico che naturalmente include anche la presenza di un patrón, ossia di uno skipper. Si è soliti percorrere qualche kilometro in barca, visitare le spiagge e fare un po’ di snorkeling con maschera, boccaglio e pinne che vengono fornite insieme al servizio.

Per le escursioni in veliero vi consigliamo Mario Garau (cellulare di Mario 0034.677344570) ed Ettore Della Campa. Sono due italiani che da anni vivono sull’isola e organizzano escursioni lungo la costa di Minorca.

MINORCA IN CATAMARANO

escursioni in catamarano

Se preferite invece un viaggio più comodo e sicuro, oppure soffrite di mal di mare allora sarà indicata un’escursione in catamarano, più stabile rispetto alla barca a vela. Anche in questo caso sono disponibili molte opzioni sia per quanto riguarda gli itinerari da visitare (costa sud o nord) che i tempi di navigazione. Come nel caso precedente, non dovrete preoccuparvi della guida del mezzo perchè vi sarà fornito uno skipper di professione.

Per quanto riguarda gli itinerari consigliati in questi ultimi due casi, molto dipenderà dalla situazione giornaliera del vento: con partenza da Ciutadella per esempio, in caso di vento calmo o componente principale da Nord si naviga verso Santandría, Son Xoriguer, Son Saura, Talaier, Cala Turqueta, Macarella, Cala Galdana, Mitjana, Trebaluger, Cala Escorxada e Cala Fustam.  Con venti che soffiano invece da sud meglio muoversi in direzione opposta in direzione Cales Piques, Pont d’en Gil, S’Amarador, Cales Morts, Cala Morell, La Vall, Platja d’es Bot, Cala Pilar, Cala Calderé e Cala Pregonda.

Per un’escursione in catamarano vi consigliamo KIKO. Ha un catamarano dove ospita massimo 11 persone e organizza escursioni di mezza giornata (50 euro) o giornata intera (95 euro con pranzo incluso). Le partenze, a seconda dello stato del mare sono solitamente da Cala Galdana, Santandria o Cala Morell).

Ecco il suo cellulare per prenotare: 0034662131283 (parla spagnolo e inglese e capisce l’italiano).

ESCURSIONE IN BARCA COSTA NORD CON PACHIRA

Una escursione che consigliamo vivamente per visitare la costa Nord di Minorca. Partenze al mattino, pomeriggio e per vedere il tramonto. E’ possibile nell’ufficio di Pachira di Fornells o sul loro sito:

PACHIRA TOURS