Saba Experience

Minorca, piccola ed incantevole isola delle Baleari, offre a turisti e visitatori un’incredibile varietà di paesaggi naturali mozzafiato. Gli amanti delle attività all’aria aperta troveranno qui un vero paradiso. Sono possibili infatti moltissime escursioni a piedi lungo i sentieri che circondano il perimetro dell’isola (il famoso Camí de Cavalls), oppure gli appassionati di birdwatching potranno osservare le diverse specie di uccelli presenti nel parco dell’Albufera di Es Grau.

Ma sicuramente uno dei modi migliori per esplorare le bellezze naturali di Minorca è fare una escursione in barca, in particolare lungo la suggestiva costa Sud dell’isola. Potrete ammirare acque cristalline dai colori turchese, calette e grotte nascoste, oppure rocce altissime a strapiombo sul mare.

Minorca con Saba Experience

Questo tipo di escursioni permettono di ammirare l’isola dall’esterno e rappresentano un’esperienza indimenticabile tanto per i viaggiatori che cercano panorami naturali spettacolari, come per coloro che vogliono raggiungere determinate cale difficilmente accessibili tanto a piedi come, meno che meno, in macchina.

Potrebbe interessarti ☞ I migliori luoghi per fare diving a Minorca 🐠 🐡 🐟

Di proposte di tour, giri in barca e visite a Minorca nel nostro sito, lo sapete, ne trovate a bizzeffe (qui  ). Oggi però vi vogliamo portare con noi insieme a Salvatore Barbieri (in foto), proprietario e capitano di Saba Experience Menorca, che da quest’anno propone una meravigliosa escursione in barca a motore nella costa sud dell’isola.

Potrete scegliere di affittare la barca (nuovissima) per un giorno intero, navigare nel tardo pomeriggio per ammirare il tramonto minorchino, oppure organizzare un’uscita personalizzata di due ore, nell’orario che preferite, per esempio per andare a fare subwing.

Per chi non sapesse cosa fosse, il subwing è un’attività divertente che consiste nel rimanere aggrappati a delle pinne collegate con un cavo alla barca e venire trascinati in acqua molto lentamente. State tranquilli, non è una nulla di pericoloso, tanto che per fare subwing non è necessario alcun tipo di preparazione previa. Grazie all’utilizzo di occhiali da sub avrete però la sensazione di volare nel mare.

Potrebbe interessarti anche → Le migliori escursioni a Minorca in barca 🚣‍♀️

Salvatore, con la sua professionalità e gentilezza innate, vi accompagnerà in tutti questi giri e voi vi dovrete solo preoccupare di rilassarvi e magari scattare qualche foto o qualche video.

Il punto di ritrovo delle escursioni con Saba Experience è Cala’n Porter (nel Comune di Alaior), esattamente nella zona della rampa per barche che si trova sulla parte sinistra della spiaggia. Mi raccomando, arrivate puntuali, all’ora che Salvatore vi indicherà, altrimenti potreste dover aspettare per far uscire i tanti piccoli kayak che partono da quello stesso punto.

Potrebbe interessarti anche → Noleggio barche a Minorca: tutto ciò che c'è da sapere 🚣‍♂️

Uscendo dalla piccola insenatura di Calan’ Porter, date le condizioni del vento della giornata del nostro tour, ci dirigiamo verso ovest. La navigazione lungo la costa, in questa prima parte di tragitto, offre panorami mozzafiato fatti di alte scogliere a strapiombo sul mare, grotte naturali e qualche piccola spiaggia praticamente irragiungibile a piedi.

Superata la zona più rocciosa, il panorama naturale cambia completamente e si apre sulla lunga spiaggia di sabbia di Son Bou che si estende per oltre 3 chilometri. Da qui passiamo verso Talis (o Atalis), poi verso la bellissima località di Santo Tomás e quindi verso la meno conosciuta Binigaus, una spiaggia vergine molto bella frequentata spesso anche da nudisti e naturisti.

Potrebbe interessarti anche → Le migliori escursioni a Minorca in barca 🚣‍♀️

Ma è da quel punto in poi che il paesaggio naturale diventa ancora più memorabile e suggestivo. Possiamo ammirare rocce stratificate ed una vegetazione lussureggiante che li sovrasta, il colore dell’acqua diventa poco a poco di un turchese abbagliante.

Sulla costa notiamo qualche persona che fa trekking e che percorrendo il Camí de Cavalls si dirige verso la splendida Cala Escorxada. È lì che possiamo fare finalmente la nostra prima sosta. Scendiamo subito in acqua godendoci completamente terra, acqua ed aria, con gli occhi ed il cuore ricolmi di tanta bellezza.

La nostra escursione in barca quindi continua e ci dirigiamo, sempre in direzione ovest, verso Cala Fustam, altro piccolo gioiellino della costa sud di Minorca. Fustam è un’altra piccola spiaggia, sempre poco frequentata appunto perché difficilmente raggiungibile, con una sabbia finissima e delle falesie ricoperte da grandi pini che la fiancheggiano fino a riva.

Potrebbe interessarti anche → Noleggio barche a Minorca: tutto ciò che c'è da sapere 🚣‍♂️

A quel punto invertiamo la rotta e Salvatore si rende disponibile ad avvicinarsi alla costa (sempre nei limiti permessi) o a fermarci dove vogliamo. Decidiamo infine di tornare verso il punto di partenza, Cala ‘n Porter, anche se c’è la possibilità di proseguire verso est e di vedere anche Cales Coves e le grotte tutte intorno.

Minorca con Saba Experience

Ecco così conclusosi il nostro racconto di questa splendida escursione in barca nella costa sud di Minorca. Da parte nostra vi possiamo dire che è stata una esperienza davvero magnifica. Quindi, se state pianificando un viaggio a Minorca oppure vi trovate già qui, assicuratevi di includere questa opportunità speciale per immergervi nelle bellezze naturali dell’isola. Buon divertimento!

P.S. Il numero massimo di persone che la barca può trasportare è 4 (più naturalmente il capitano).

Tutte le informazioni le trovate nel sito: Saba Experience Menorca.

Saba Experience è presente con foto e video anche su Instagram e su Facebook. Salvatore è inoltre disponibile via Whatsapp attraverso un semplice tasto nella sua pagina Web.