I migliori ristoranti di Minorca

A Minorca si mangia bene. Ve lo dico dopo aver provato decine e decine di locali (e me ne mancano ancora tantissimi), aver parlato con chi qui ci è venuto in vacanza ed ha provato la cucina minorchina ed infine perché sull’isola la qualità dell’offerta gastronomica negli anni ha fatto davvero dei grandi passi avanti.

Oggi però voglio elencarvi 9 ristoranti in cui mangiare a Minorca che non dovreste perdere se siete amanti della buona cucina (ma soprattutto del pesce, nonostante qui carne e formaggi e verdure siano di ottima qualità).

Passo ai miei personalissimi 9 ristoranti preferiti di Minorca:

Ca n’Aguedet: Cucina tipica di Minorca – Calle Lepanto 30, Es Mercadal (Tel. +34 971 37 53 91)

Un ristorante storico di Minorca. Propone piatti tipici della tradizione rivisitati dal talentuoso Chef Dani Florit. Vengono utilizzati prevalentemente prodotti locali freschissimi come le melanzane, la carne di bovini allevati qui in piena libertà, pesce del mare di Minorca. Il risultato è una cucina ricca di sapori, intensa, colorata e intrisa di storia. Una tappa obbligata se volete conoscere meglio Minorca e la sua tradizione gastronomica.

58 S’engolidor – Una terrazza meravigliosa e romantica una cucina piena di personalità – Carrer Major, 3, 07749 Es Migjorn Gran – (Tel: 971 37 01 93)

Romantico, elegante, raffinato (ma abbordabile) e con una terrazza meravigliosa. E queste sono solo alcune cose che dovrebbero convincervi a provare questo ristorante. E’ uno dei miei preferiti perchè qui ci si rilassa sempre, c’è una cucina molto interessante di pesce, carne, verdure e formaggio e perchè la carta dei vini non vi deluderà. Se dovere chiedere la mano della vostra ragazza fatelo qui, ma dopo aver provato la Greixera, un tortino di formaggio che non ha eguali!

C’an Olga – Accogliete e tipico –Pont de Na Macarrana, s/n, 07740 Es Mercadal, Islas Baleares – (Tel: 971 37 54 59)

Ricavato in una vecchia casa minorchina questo ristorante, gestito da anni da Manolo, chef e proprietario, è quasi sempre pieno di clientela inglese e catalana che ne ama le atmosfere soft e l’ambiente accogliete. Si mangiano piatti elaborati  e molto saporiti come le capesante al purè di topinambur e il riso nero ai frutti di mare. Ve lo consiglio vivamente e allo stesso tempo vi raccomando di prenotare perchè è difficile trovare posto.

Can Bernat des Grau – Strada Mahon/Fornells (Tel. +34.650 97 46 85)

Uno dei miei preferiti. Pochi fronzoli ma pesce freschissimo e ottima scelta nel menù. Bella la terrazza coperta che da sulla campagna minorchina…Pensate che vengono al tavolo a prendere l’ordinazione con un blocchetto dove sopra hanno scritto il nome del pesce, il peso ed il prezzo. Quello che scegliete lo cancellano. Ed ogni giorno il blocchetto ovviamente varia a seconda della disponibilità. Lo conoscono ancora in pochi italiani ma si consiglia di prenotare con un certo anticipo perchè tra spagnoli e inglesi è uno dei ristoranti che va per la maggiore.

Es Molì de Foc – San Climent (Tel +34.971 15 32 22)

Ristorante storico e quotatissimo. Sembra abbia avuto una lieve flessione negli ultimi anni ma l’ho riprovato lo scorso anno e lo ritengo una tappa imprescindibile per chi ama i sapori d’autore. Specializzato in risi (molto buono quello al nero di seppia) ha un menù vario e ben equilibrato. Anche la cantina è da segnalare. Le sale interne sono vivaci e colorate mentre la terrazza estiva è spaziosa, piena di verde ed estremamente invitante.

The Tapas Gastrobar – Mercadal (Tel. +34.971 15 40 94)

Se amate le Tapas e volete passare una serata informale senza spendere troppo e in un paesino niente male di Minorca come Mercadal (magari il giovedì dove tra le vie c’è un’affollato mercatino) vi consiglio questo locale. Farete fatica a trovare un tavolo ma, una volta seduti, potrete scegliere dal menù un’interessante selezione di Tapas niente male. Ve ne elenco qualcuna per incuriosirvi: un tortino di Avocado e gamberi più cipolla (favoloso), una selezione di mini hamburger (quattro), striscioline di baccalà servite su un letto di peperoni, “brazo de pulpo”, un tentacolo di polipo alla brace servito con delle patate speziate, gamberetti freschi di Minorca con salsa Allioli. Mi fermo qui.

Es Cranc – Fornells (Tel. +34. 971 37 64 42)

Se andate da Es Cranc e siete in due ordinate Mejillones Tramontana da compartir (da dividere) e una Parillada (anche quella da dividere). Se poi non vi piacciono scrivetemi qui, sono pronto a subire le vostre lamentele. Detto questo, a parte una passeggiata sul lungomare di Fornells che merita sempre, vi consiglio davvero questo ristorante che si trova leggermente all’interno e che anni fa non ha ricevuto la stella Michelin perchè per scelta (voleva mantenere la sua identità originaria) ha deciso di tenere le tovaglie di carta sui tavoli e non mettere quelle di tessuto. Consigliatissima anche la Paella che qui fanno davvero divinamente. (Luglio e Agosto quasi obbligatoria la prenotazione).

Mestre d’Aixa: Carrer Moll de Llevant, 209, 07701 Mahon

La grande scoperta del 2017. Ve ne parleremo prestissimo.

Cafè Balear – Ciutadella (Tel. +34.971 38 00 05)

Poche parole per descrivere questo ristorante che credo pochi, tra coloro che sono stati a Minorca, non abbiano sentito nominare. Dirò solo che d’estate non accettano prenotazioni (se non per le salete dentro credo) e che per mangiare nei tavolini che ci sono fuori bisogna mettersi in fila ed attendere il proprio turno. Il perchè lo scoprirete provandolo!