La Guitarra: cucina minorchina e delle Baleari a Ciutadella

di Gloria Vanni

Acciughe del Mar Cantabrico, vongole al vino, cozze al vapore, seppia e pinoli, gamberetti di Minorca alla piastra, tonno bianco con peperoni rossi, fritto maiorchino, lumache, cotoletta di prosciutto crudo e formaggio di Minorca

Sono alcuni piatti di La Guitarra Vermuteria & Tapas, uno dei ristoranti più antichi di Ciutadella. Aperto nel 1969 da una famiglia di Mallorca, dal 2023 lo gestisce Fernando Rodriguez Vega, originario di León e cresciuto all’ombra della bellissima cattedrale gotica della città della Castiglia e León.

«Una Spagna profonda, tradizionale, rurale dove la vita ruota al lavoro della terra. Una Spagna che non esiste quasi più perché la gente della campagna va a vivere in città. Mio padre aveva due ristoranti e la strada dell’ospitalità e della ristorazione era per me quasi obbligata. Ho iniziato a lavorare in cucina da ragazzino e ricordo che ho mangiato la mia prima pizza a 15 anni. Poi, quando miei genitori si sono separati, mi sono spostato alle Baleari perché lavorare di più», racconta Fernando.

Potrebbe interessarti anche ☞ Storia di Minorca, dalla preistoria ad oggi 🏺

RISTORANTE LA GUITARRA CIUTADELLA FERNANDO

Trascorre un anno a Mallorca, quindi si trasferisce a Minorca nel 2002, a Ciutadella, dove per 12 anni lavora come cameriere all’Hotel Bahía sul lungomare di Cala Santandria. Fernando gestisce poi per otto anni l’Hotel Balear a Ciutadella e nel 2023 inizia la sua nuova avventura a La Guitarra Vermuteria & Tapas.

Come hai cambiato il ristorante, Fernando?

«In realtà è cambiato poco. Abbiamo pulito e dato un tocco più moderno agli spazi comuni e alle due sale (cuevas) che un tempo erano le grotte per gli animali. La pietra è l’indiscussa protagonista di La Guitarra».

También podría interesarte → Los mejores restaurantes en Menorca con vistas 🥘

Le mie domande sembrano invitare Fernando a guardarsi attorno. Il suo sguardo si sofferma sulle pietre che trasudano di storia e di vita. La Guitarra Vermuteria & Tapas, situato al numero 1 di Calle Nostra Senyora Dolors, è aperto dal 1 marzo al 31 dicembre, mercoledì chiuso, dalle 11.30 alle 23.30 e… «C’è sempre gente che va e viene, anche durante il giorno. C’è chi viene per il vermut, tradizione minorchina del prima di cena – in pratica un aperitivo con tapas -, e del dopo cena, quindi si tratta di un digestivo con amici», aggiunge Fernando.

Quali sono i piatti che più ti piacciono, Fernando?

«Il fritto maiorchino a base di carne e verdure e quello marinaro tipico di Minorca. Poi, altra specialità di Maiorca, il “Tumbet“, con patate, melanzane, peperoni e zucchine cotti al forno».

Qual è l’aspetto del tuo lavoro che più ami?

«Sicuramente è il rapporto con le persone, mi piace chiacchierare con chi viene al ristorante e ha voglia di conoscere non soltanto una ricetta ma anche chi c’è dietro, in cucina come in sala».

Potrebbe interessarti anche → Tutto sul Queso Mahón, il formaggio tipico di Minorca 🧀

Tra i dolci di La Guitarra, torta di mandorle, torta di formaggio di Mahon, fichi confettati con gelato e dolcezze tradizionali dell’isola come i Pastisset. In estate si mangia fuori – i tavoli in terrazza che poi è la strada di fronte all’entrata – , accolgono fino a 60/70 persone.

Quando non lavora, Fernando si dedica alla famiglia, a sua moglie che fa la professoressa a Mahon e ai loro due bambini con cui organizza esplorazioni e passeggiate nella natura. Altra sua passione, il padel che pratica non appena possibile. Anche lui, come me, si sente adottato da Minorca. E con gentilezza accompagna al tavolo gli ospiti che sono appena arrivati, la sale sono quasi piene, buon appetito!

Vuoi saperne di più su La Guitarra Vermuteria & Tapas?

Segui il profilo Instagram La Guitarra

Carrer de Nostra Senyora dels Dolors, 1

07760 Ciutadella de Menorca, Illes Balears

Telefono: 971 38 13 55

RISTORANTE LA GUITARRA CIUTADELLA

Potrebbe interessarti anche ☞  Talayot a Minorca: i monumenti megalitici dell'isola