Ristoranti a Minorca aperti anche in inverno

In estate, si sa, a Minorca c’è solo l’imbarazzo della scelta per quel che riguarda il ristorante da scegliere per la cena, ma in inverno la cosa cambia. La tranquillità dell’isola si impossessa, finalmente, anche degli isolani – molti dei quali proprietari di ristoranti – che si godono le meritate vacanze.

Non tutti però. E quelli che rimangono aperti regalano tutti i profumi, gli aromi ed i colori della gastronomia di Minorca.

Ecco alcuni  ristoranti che potrete provare in inverno:

EL GRILL– MAHON

Bellissima la scenografia di questo ristorante: un’antica casa de campo dall’atmosfera d’altri tempi e, anche se con il passare degli anni vi è stato costruito l’aeroporto proprio accanto, vi assicuriamo che una volta entrati ve ne scorderete all’istante.

L’atmosfera de El Grill è quella di casa: il pavimento antico, le pareti colori ocra, e la cucina tradizionale dell’isola, con prodotti di stagione, di mercato e di ottima qualità. Famoso per le grigliate (di pesce, carne o verdure) al legno di quercia, è una tappa quasi obbligata.

PAN Y VINO – SANT LLUIS

Delizioso ristorante che propone una cucina minorchina rivisitata in chiave francese, grazie alle sapienti mani dello chef francese Patrick James. Potete optare per l’ottimo menù degustazione, che ogni anno lo chef dedica ad una delle regioni di Francia: il 2018 sarà l’anno delle Antille Francesi (da provare!). Il ristorante Pan y Vino si trova in una splendida finca, che vi accoglierà in modo elegante, ma semplice.

dove mangiare minorca

ES TAST DE NA SILVIA – CIUTADELLA

Unico ristorante delle Baleari ad essere certificato Slow Food e ristorante a KMzero, Es Tast de Na Silvia offre una cucina fatta di prodotti locali, di mercato ma di gran qualità. Il ristorante si trova in un bell’angolo del centro storico di Ciutadella. Il menù cambia di continuo, perchè la chef, Silvia Anglada, fa personalmente la spesa, per poi preparare menù deliziosi e dai sapori unici, in un ristorante elegante ma familiare.

PASSIÓ MEDITERRÀNIA – PORTO MAHON

Lo chef del Passió Mediterrània approfitta delle vacanze invernali per viaggiare alla ricerca di nuovi sapori ed aromi da introdurre nel menù della nuova stagione, e per questo il menù cambia ogni anno. Novità gourmets, locale accogliente e servizio professionale. Un locale da provare sul porto di Mahon.

CAFÈ BALEAR – CIUTADELLA

Fondato negli anni ’70 come taverna di pescatori, il Cafè Balear è il tradizionale locale di famiglia che ha saputo cambiare con i tempi, diventando oggi uno dei ristoranti di riferimento dell’isola. Tapas, pesce e frutti di mare freschissimi, pescati con la barca di proprietà, è davvero una tappa obbligata. Con vista sulla parte più tranquilla del porto di Ciutadella.

mangiare a minorca

SES FORQUILLES – MAHON

Piccolo locale situato al centro di Mahon, Ses Forquilles si divide in tre spazi, creando un nuovo concetto di spazio gastronomico. Il ristorante presenta così un menù di soli 10 piatti realizzati con cucina di mercato, un menù di stagione ed una serie di proposte gastronomiche che cambiano di continuo, a seconda della stagione, dei prodotti disponibili sul mercato. Proposte che vengono presentate di volta in volta su una grande lavagna che copre una parete del locale. Curioso. Da provare.

RIAS BAIXAS – FERRERIES

Il ristorante Rias Baixas è un ristorante di cucina galiziana, diventato uno dei ristoranti da non perdere a Minorca. La cucina del Rias Baixas è una cucina tradizionale, elaborata con pesce freschissimo che arriva ogni giorno dai mari della Galizia, ma non solo. Il ristorante, infatti, ha anche un occhio di riguardo per la tradizione minorchina, ed offre piatti della gastronomia isolana “di casa”. Provate (assolutamente!) il pudding de queso fatto in casa. Non ve ne pentirete.