I piatti di cucina spagnola preferiti dagli stranieri

Dimenticatevi il sole, il mare ed il divertimento. Per oltre 7 milioni di turisti, la ragione fondamentale per andare in vacanza in Spagna è la cucina spagnola!

Secondo uno studio realizzato dai principali motori di ricerca del settore turistico, il primo tra i piatti preferiti da chi visita la Spagna è il prosciutto crudo, il famoso Jamon Serrano.

Di primissima o prima qualità, di Huelva o dell’Estremadura…non importa: il prosciutto crudo è il Re delle tavole estive.

Il secondo posto è occupato dalla paella, che come il prosciutto, non viene “investigata” più di tanto: riso con zafferano, carne (o pesce) e verdure, e tanto basta. La più conosciuta è quella di Valencia, anche se oggi si mangiano ottime paellas praticamente in tutto il paese, ma la fama di quella ha fatto sì che molti turisti visitino la città esclusivamente per provare questa delizia gastronomica.

Il terzo posto del podio è occupato, come no, dalla tortilla española (ovvero quella con le patate), anche se ormai la si serve più come tapa che come piatto. Recentemente Vitoria, Capitale della Gastronomia Spagnola nel 2014, è entrata nel Guinness dei primati per aver cucinato la tortilla più’ grande del mondo (1.500kg).

Potrebbe interessarti anche → Il vino di Minorca: le migliori varietà e cantine 🍷

Il quarto ed il quinto posto sono anche questi occupati da tapas e non da piatti veri e propri: si tratta delle olive e delle patatas bravas. In particolare le olive per le diverse varietà e diversi tipi di condimento con cui vengono preparate.

Dal quinto al decimo posto (con pochi punti di differenza tra loro) sono presenti piatti tipici molto conosciuti, come i calamari, gli scampi, l’insalata russa, i churros e …la sangria.

Oltre a questa lista, i piatti regionali preferiti dai turisti sono stati il pulpo al la gallega, la fabada asturiana (uno stufato di fave, lardo, carne), la escalivada catalana, il gazpacho andaluso o il tumbet (un (un tortino di patate, pomodori e melanzane) delle Baleari.