Come preparare l’ensaimada (la ricetta)

Sebbene sia uno dei dolci tipici delle Baleari, quella preparata a Minorca è diversa dalla sorella mallorquina.

E’ chiamata anche coca bamba, o coca de Sant Joan, perchè è d’obbligo prepararla e mangiarla durante i giorni di festa di Sant Joan.

E’ ottima con il cioccolato caldo.

Ingredienti per 2 ensaimadas:

  • 1 kg. farina
  • 350 gr. Strutto
  • 300 gr. Zucchero
  • 5 uova
  • 2 patate bollite, pelate e pestate fino ad ottenere una pasta
  • 40 gr. Lievito per pane
  • acqua
  • zucchero vanigliato

Sciogliete il lievito in poca acqua calda. In una terrina fate una fontana con la farina e mescolatevi prima le patate e poi il lievito sciolto.

Coprite il recipiente e lasciate riposare almeno mezz’ora – o fino a quando la pasta non sia lievitata – in luogo tiepido.

Aggiungetevi poi lo strutto, un po’ di farina e le uova.

Per ultimo si aggiunge lo zucchero e si lavora bene; la pasta deve risultare più morbida di quella del pane. Si copre e si lascia riposare tutta la notte.

Dividete l’impasto in due parti a salame, piuttosto consistenti, poi avvolgeteli su se stessi, creando la forma tipica dell’ ensaimada.

Disponetele su una teglia da forno imburrata e lasciate riposare 15 -20 minuti, perchè terminino la lievitazione.

Infornate a 180° fino a quando la superficie non risulta dorata. Si spolverizzano con zucchero a velo.