Minorca: mountain bike, noleggio auto o a piedi?

Minorca è certamente una delle isole più pacifiche dell’intero arcipelago delle Baleari: con le sue spiagge dorate, il romanticismo di Es Castel, la capitale inglese dell’isola, e l’architettura di Ciutadella, Minorca si presenta come una meta adatta ad ogni tipo di viaggiatore.

Che voi siate da soli, in coppia o con amici, Minorca non vi lascerà certo delusi. Prima di partire, però, è importante anche scegliere come viaggiare. Anche in questo caso, l’isola di Minorca si presta a diversi tipi di itinerario, tra i quali potrete scegliere sulla base dei vostri gusti e della vostra personalità. Scopriamone alcuni insieme.

Minorca: itinerario a piedi

Uno dei modi più affascinanti di scoprire l’isola è sicuramente quello di farlo a piedi. Infatti, i punti più rappresentativi di Minorca possono essere raggiunti attraverso il cosiddetto Camì de Cavalls, percorso lungo 180 chilometri e suddiviso in 20 tappe. Ovviamente, non è necessario percorrerle tutte, ma dedicare una giornata alla scoperta delle bellezze dell’isola senza dover prestare attenzione alla guida potrebbe rivelarsi un’ottima alternativa ai viaggi in auto o con qualsiasi altro mezzo di trasporto.

Potrebbe interessarti anche → Consigli per il noleggio auto in aeroporto a Minorca 🚗  

Se deciderete di percorrere l’intero percorso, ricordate di dedicargli almeno 10-15 giorni di tempo: ad ogni tappa, troverete un posto in cui dormire e delle indicazioni dettagliate sul luogo in cui vi trovate. Se preferite dedicarvi solo ad alcune delle tappe proposte, invece, non perdetevi per nessun motivo al mondo la tappa numero 2, che va dalla spiaggia di Es Grau fino al faro di Favàritx con il suo splendido paesaggio, per un totale di circa 8 chilometri.

minorca a piedi

También podría interesarte → Los mejores gimnasios de Menorca 💪

Molto particolare anche la tappa numero 10, soprattutto se siete appassionati di bei paesaggi al tramonto. Dal faro di Punta Nati ne potrete vedere di spettacolari! Attenzione però al terreno, il più arido di tutte e venti le tappe.

Minorca on the road

Un’altra valida alternativa per visitare l’isola di Minorca è quella di farlo in auto. Pur essendo di dimensioni contenute, infatti, molte delle attrazioni più suggestive dell’isola non si trovano in prossimità del centro abitato e potrebbero per questo risultare difficili da raggiungere a piedi o con altri mezzi.

Se la vostra auto non vi consente di effettuare un viaggio simile, o se avete intenzione di raggiungere Minorca in aereo e non disponete quindi di un mezzo proprio, la soluzione migliore per voi potrebbe essere quella di noleggiarne uno.

Con Offertenoleggioauto.it, potrete comparare tra più di 1200 fornitori di auto a noleggio e scegliere la soluzione più adatta al vostro caso. Vi basterà accedere alla sezione Offertenoleggioauto.it/spagna/ e selezionare luogo, data di ritiro e data di riconsegna. Con un viaggio di questo tipo, avrete l’opportunità di visitare gran parte dell’isola: potrete, ad esempio, giungere in auto fino a Mahón per perdervi nelle bellezze della città e proseguire poi verso le spiagge, tra cui Cala Rafalet, molto intima e sperduta nel bosco.

MAHON

Potrebbe interessarti anche → Consigli per il noleggio auto a Minorca senza carta di credito 🚗 

Un altro luogo imperdibile sulla strada del ritorno è il Monte Toro, ovvero la montagna più alta dell’isola e dalla quale potrete godere di una fantastica vista su Minorca.

Itinerario in mountain bike

In ultimo, per gli amanti dell’avventura, non può mancare un itinerario in mountain bike, a cui l’isola si presta molto bene per le brevi distanze e per i pochi dislivelli. Come per il percorso a piedi, il Camì de Cavalls si presenta particolarmente adatto anche per un percorso in bicicletta, a patto di prestare attenzione ai tratti più brulli. In alternativa, potrete scegliere di raggiungere in bicicletta i centri cittadini più importanti, come ad esempio Es Mercadal-Alaior per i principianti, con 7,7 chilometri complessivi, o seguire il percorso che da Ferrerías raggiunge Es Mercadal, percorso di più di 15 chilometri e dalla difficoltà media.

Come nel caso delle auto, anche per l’itinerario in mountain bike potrete scegliere di noleggiare una bicicletta direttamente sul posto, spendendo circa 10 € al giorno.

Oltre ai percorsi più noti, potrete scegliere di raggiungere in mountain bike anche le spiagge: in particolare, come segnalato su scopriminorca.com/cicloturismo, prendendo l’autostrada PM-V-7212 in direzione Cala Blanca potrete raggiungere questa bellissima spiaggia in soli 20 minuti da Ciutadella.

Che sia in bicicletta, a piedi o in auto, ogni percorso racchiude in sé luoghi meravigliosi che aspettano solo di essere scoperti da voi!