Trekking a Minorca: il Camí de Cavalls

Uno dei luoghi più belli e di principale interesse naturalistico dell’isola di Minorca è il Camí de Cavalls, un sentiero denominato GR223 – come il Cammino di Santiago – che permette a chiunque di percorrere l’intero perimetro dell’isola.

Il Camí, di 185km, passa attraverso vari paesaggi dell’isola: prati, paesaggi rocciosi, o di terra rossa, spiagge e, in alcuni tratti, asfalto. Si tratta di un percorso non facile, ma splendido, che, tra le altre cosa, è l’unica forma di accesso ad alcune delle spiagge vergini dell’isola.

Il Camí de Cavalls, disegnato e progettato dagli inglesi nel 1800 lungo la costa minorchina, serviva come camminamento difensivo dell’isola dai molteplici assalti subiti nel XVIII secolo, quando l’importanza strategica dell’isola – proprio nel centro del Mediterraneo – rifletteva un desiderio di espansione egemonica in Europea da parte sia di spagnoli che inglesi ed olandesi.

La maggior parte del tracciato è, ovviamente chiuso al traffico, sebbene in alcuni, brevi, tratti sia possibile incontrare auto, moto e bici. Ciò si deve al fatto che l’originale camminamento sia leggermente scostato rispetto all’originale, che passava per terreni privati che non hanno dato il permesso all’ amministrazione pubblica per mantenere aperti i tratti di Camí che passano per le loro proprietà.

Dopo diversi anni di chiusura al pubblico e di diverse decisioni, il Camí è stato riaperto completamente nel 2000.

Esiste una guida cartacea del Camí de Cavalls, che divide il tracciato – di carattere circolare – in 20 tappe, il cui punto più alto raggiunge i 125mt , sebbene il dislivello completo possa raggiungere i 4000.

Perchè il turista possa godere appieno dello splendido camminamento, il Consell Insular , la massima istituzione insulare, ha posto indicazioni in legno, chiamati “fites”,ogni 50-100 metri lungo tutto il tracciato, per evitare di perdere di vista il percorso, che in alcuni tratti di bosco può sembrare non tracciato.

Allo stesso modo nel 2015 l’amministrazione pubblica ha messo in completa sicurezza tutto il percorso.

Il Camí de Cavalls è uno dei percorsi più famosi tra gli amanti del trekking, della corsa e della mountain bike, sebbene il modo più spettacolare di percorrerlo sia l’originale: a cavallo.

Di seguito le 20 tappe

Tappa

Inizio

Fine

Durata

Distanza

Difficoltà

1

Maó

Es Grau

3 h 30 min

10 km

Media

2

Es Grau

Favàritx

3 h 30 min

8,6 km

Media

3

Favàritx

Arenal d’en Castell

5 h

13,6 km

Media

4

Arenal d’en Castell

Cala Tirant

4 h

10,8 km

Facile

5

Cala Tirant

Binimel·là

4 h

9,6 km

Media

6

Binimel·là

Els Alocs

5 h

8,9 km

Difficile

7

Els Alocs

Algaiarens

4 h 30 min

9,7 km

Media

8

Algaiarens

Cala Morell

2 h 10 min

5,4 km

Media

9

Cala Morell

Punta Nati

3 h

7 km

Facile

10

Punta Nati

Ciutadella

4 h

10,5 km

Facile

11

Ciutadella

Punta d’Artrutx

5 h

13,2 km

Facile

12

Punta d’Artrutx

Cala en Turqueta

5 h

13,3 km

Media

13

Cala en Turqueta

Cala Galdana

2 h 30 min

6,4 km

Facile

14

Cala Galdana

Sant Tomàs

4 h 30 min

10,8 km

Media

15

Sant Tomàs

Son Bou

2 h 30 min

6,4 km

Facile

16

Son Bou

Cala en Porter

3 h 30 min

8 km

Media

17

Cala en Porter

Binisafúller

4 h 30 min

11,8 km

Facile

18

Binisafúller

Punta Prima

3 h 30 min

8,1 km

Facile

19

Punta Prima

Cala de Sant Esteve

2 h 40 min

7,3 km

Facile

20

Cala de Sant Esteve

Maó

2 h 20 min

6 km

Facile