La stretta relazione tra Minorca ed il Gin è molto conosciuta: la “pomada” o el “ginet” (nella zona di Ciutadella) sono la bibita per eccellenza delle feste patronali o delle calde serate estive.

Ma come e quando arrivò e divenne così popolare il Gin a Minorca? Ripassiamo un po’ la storia.

Due secoli fa Minorca era parte dei territori della Corona Britannica, fino a quasi tutto il secolo XVIII. Durante la dominazione inglese migliaia di marinai e soldati d’oltremanica divennero clienti di tutte le taverne ed i locali di Minorca, dove, invano, cercavano il liquore allora di moda in patria: il Gin. Data la grande richiesta a Mahon si iniziò a cercare una soluzione, e la si trovò nell‘importazione delle bacche di ginepro, che venivano poi elaborate con l’alcohol proveniente dalla case vinicole dell’isola.

Nel 1802 gli inglesi abbandonarono Minorca, ma il Gin aveva ormai preso piede anche tra i minorchini, tanto che nei secolo XVIII e XIX si affermò come “bibita popolare”, da presentare ad ogni tipo di evento importante sia pubblico che familiare.

minorca gin

Nel secolo XX si iniziò a produrre Gin in bottiglia, ma fu solo nel grazie a Miquel Pons, erede della famiglia Pons, proprietaria dell’antico mulino a vento Xoriguer (1784), che questa importante tradizione artigianale si trasformò in una moderna, prosperosa, azienda. Gin Xoriguer passò dall’essere un prodotto locale, a trasformarsi in prodotto di mercato, milgiorando la qualità e la presentazione (sull’etichetta appare il disegno del mulino Xoriguer)

Nel 1997 il Gin Xoriguer ha ricevuto dal Consell Insular la Denominazione Geografica d’Origine “Gin di Minorca”.

Il tradizionale Gin si produce per distillazione d’alcohol etilico di origine agricola e bacche di ginepro in alambicchi di rame, direttamente su un fuoco a legna, ed essendo Denominazione d’Origine è assolutamente proibita l’aggiunta di additivi, estratti ed aromi artificiali.

pomada con gin minorca

Il Gin si conserva poi in barrique di quercia bianca americana, perchè assorba il profumo del legno fino al momento dell’imbottigliamento.

Oggi il Gin Xoriguer si trova in tutta Minorca, ma la distilleria si trova sul porto di Mahon: Andén de Poniente nº 91. Per ragioni di sicurezza ed igiene le macchine non si possono vedere da vicino, ma il personale solitamente è ben contento di raccontarne la storia e farvi provare alcuni prodotti.

Per info, seguite questo link