I nostri consigli su come trovare lavoro alle Baleari

Isole Baleari, un vero e proprio paradiso del turismo e del divertimento, situate tra la Spagna e la costa nordafricana e circondate dalle acque del Mediterraneo. Ecco i nostri consigli su come trovare lavoro nell’arcipelago.

Polo attrattivo per coloro che sono alla ricerca di un lavoro, complice anche la lingua meno complicata rispetto a tante altre, un clima piacevole durante tutto l’arco dell’anno ed una mentalità ed uno stile di vita molto simili a quelli italiani.

Il turismo delle isole Baleari riscuote sempre un gran successo e le strutture ricettive possono tranquillamente essere ritenute uno dei motori dell’economia. Numerose sono le offerte e diverse le figure professionali: animatori, camerieri, impiegati amministrativi, tecnici di manutenzione, cuochi, idraulici, elettricisti, commessi, magazzinieri.

Tutte figure che ruotano attorno al perno dell’economia insulare: il turismo.

Minorca, Maiorca, Ibiza e Formentera sono le isole principali di uno degli arcipelaghi più famosi al mondo, nomi che evocano vacanze e turismo che non conosce crisi. Isole famose non solo per il grande flusso turistico estivo, ma anche per la storia e la cultura che le caratterizza e per le tradizioni millenarie qui presenti.

Nonostante la grave crisi economica mondiale che ha colpito in particolar modo la Spagna, le Isole Baleari sembrano non averne risentito particolarmente. Basti pensare che anche la scorsa estate, quando già la crisi stringeva il cappio intorno all’economia iberica, il turismo insulare ha fatto registrare interessanti incrementi.

Il settore che senza dubbio rappresenta la maggior fonte di reddito è quello turistico, nel quale è possibile trovare numerose opportunità di lavoro, specialmente nel periodo estivo. Le spiagge bellissime, le strutture ricettive, come locali, ristoranti e discoteche fanno di questo arcipelago uno dei luoghi più gettonati per le proprie vacanze.

Tra le quattro isole dell’arcipelago, spicca Ibiza, denominata l’Isola Bianca. Ritenuta da molti la più bella, risulta tra le prime 5 località in Europa per l’attrazione turistica. Meta prediletta dai più giovani, per la sua incredibile vita notturna, oggi l’isola si è proposta anche come meta di un turismo più tranquillo e familiare, proprio per non limitare la sua offerta e per aprirsi anche a tipologie di viaggiatori diversi.

L’incredibile numero di turisti presenti sull’isola e la crescita esponenziale del mercato immobiliare, fa sì che la domanda di lavoro sia sempre molto alta in tutti i periodi dell’anno. Ad Ibiza, quindi, si possono trovare lavori fra i più disparati, soprattutto nel settore della ristorazione e del divertimento. La presenza dell’aeroporto sull’isola, inoltre, offre diverse opportunità nel settore non solo per la stagione estiva, ma anche per tutto il resto dell’anno.

Un’altra importante isola dell’arcipelago è Formentera, famosa per la bellezza delle sue spiagge e per il suo territorio rimasto incredibilmente incontaminato. Più tranquilla rispetto ad Ibiza, oggi meta di molti personaggi importanti che la scelgono per trascorrere le proprie vacanze.

Molti giovani, nel periodo estivo, trovano qui la possibilità di svolgere lavori stagionali. Oltre alle numerose strutture ricettive, moltissimi sono anche i tipici chiringuiti, in cui bere e ascoltare musica in riva al mare. Chef, camerieri, barman, dj, pr, receptionist e tutto ciò che fa parte del mondo del turismo è quello che offre Formentera tra le opportunità di lavoro.

Come per Ibiza e Formentera, anche per Maiorca e Minorca la fonte principale di lavoro è fornita dal turismo. Per quanto riguarda Maiorca, la principale città dell’isola che rappresenta la località turistica più famosa delle Baleari è Palma di Maiorca, famosa per la sua vita notturna, per i suoi villaggi turistici e per i suoi alberghi.

Rispetto a molte altre cittadine che d’inverno non ospitano un gran numero di turisti, Palma rimane un centro sempre attivo, vivendo di turismo per tutto l’arco dell’anno. L’isola può essere ritenuta al momento il “Centro mondiale del turismo”, con una vasta varietà di alberghi ed hotel per tutte le tasche.

A differenza delle tre precedenti isole, la meno caotica è Minorca, forse l’isola più autentica e suggestiva delle Baleari, riconosciuta dall’Unesco “riserva della biosfera” per i suoi paesaggi meravigliosi ed incontaminati, nota per le sue spiagge bellissime e per il suo splendido clima costantemente piacevole, tanto da garantire temperature miti e calde anche d’inverno, così da favorire un indice di turismo costante, per 365 giorni l’anno.

Ovviamente, la conoscenza della lingua spagnola è un requisito fondamentale (e spesso il catalano) per poter trovare un’occupazione lavorativa.

E’ bene sapere, inoltre, che la maggior parte dei titoli di studio conseguiti nel resto d’Europa sono riconosciuti in Spagna. Quindi, perché andare lontano? Per cambiare la propria vita non è certo necessario trasferirsi dall’altra parte del mondo, l’importante è avere una grande dose di buona volontà e un pizzico di coraggio.