Inverno a Minorca: gli sport all’aperto

Certo, per chi viene a Minorca per gli sport di mare, sarà difficile immaginare un’isola come questa senza lezioni di surf, paddle surf, senza immersioni, uscite in barca o lunghe nuotate in mare. L’inverno, per quanto mite, arriva anche qui, e si fa sentire con la sua dirompente tramontana (che quest’anno ci ha già regalato il primo ma on ultimo temporale marittimo), che rende impossibile avvicinarsi al meraviglioso mare di Minorca. Però quanto il vento cala un pochino ed il sole si fa vedere, torna la voglia di stare all’aperto e di muoversi un po’. Certo non neghiamo che la cosa più bella da fare a Minorca sia il Camì de Cavalls (soprattutto fuori stagione), ma per chi cerca qualcosa di diverso e particolare abbiamo due proposte.

sport invernali minorca

Forse non tutti sanno che a Minorca esiste un campo da cricket, e non recente. Il Club Cricket Minorca è stato creato nel 1985  da un gruppo di residenti inglesi, ed oggi è ancora in piena attività, attraendo ogni anni giovani apprendisti e giocatori provetti di questo che è il secondo sport più seguito al mondo, 100% british. Sin dai suoi inizi il Menorca Cricket Club ha ospitato tornei con oltre 250 squadre provenienti dall’Inghilterra ma anche dall’ Olanda, Spagna, Singapore e Canada. Il campo, infatti, è un classico campo da cricket britannico, realizzato nel bel mezzo della campagna minorchina, nei pressi di S’Algar.  Grazie alle temperature miti dei nostri inverni, la stagione di gioco è più lunga della tradizionale inglese: le partite si giocano ogni mercoledì e sabato, e gli spettatori (previo avviso) possono prendere parte alla partita e condividere un po’ di spirito sportivo britannico in piena isola di Minorca.

Se vi abbiamo incuriosito visitate il sito: www.menorcacricketclub.com

giocare a golf minorca

Anche la nostra seconda proposta è un classico: si tratta del golf. A Minorca, per chi ancora non lo sapesse, esiste uno splendido campo da golf che venne costruito nel 1977 con solo 9 buche, ridisegnato completamente dall’architetto Dave Thomas (famoso per aver realizzato i più importanti circuiti di golf al mondo), oggi il campo di Son Parc vanta ben 18 buche di gran bellezza e qualità competitiva. Le 18 buche sono circondate da una splendida e rilassante pineta, che è divenuta la casa di una bellissima colonia di pavoni. Un lago e diversi bunker di terra completano il campo. Per chi volesse avvicinarsi a questo rilassante (ma non troppo) sport, al Golf Son Parc troverete una scuola con campo riservato alla pratica.

Il sito: www.golfsonparcmenorca.com