Nuovo hotel di lusso a Mahon

Una promotrice inglese, con capitale giapponese, a capo del nuovo progetto con 12 stanze.

Mahon aggiunge una nuova offerta di alloggi nel centro storico della città.

L’edificio che occupa il numero 3 di via Rector Mort, tra Plaça Bastió e via Isabel II, diventerà un boutique hotel di lusso con 12 camere e diversi servizi, tra cui una Spa.

Il consiglio di amministrazione del Comune di Mahon ha approvato martedì il permesso di installazione con opere e progetto per la riforma di questa proprietà, come passo preliminare alla concessione della licenza richiesta nel 2019.

Dietro il progetto, che sarà diretto dall’architetto Nicolás Faedo, ci sono quattro investitori britannici che due anni fa hanno acquisito la società Adarve Històric, proprietaria della casa.

I promotori si avvalgono, per questa iniziativa, di un investitore giapponese, Hiroko Ishizaka, innamorato dell’isola, spiega Jason Bull, uno dei partner del promotore.

Il costo del progetto sarà di circa un milione di euro e i lavori dovrebbero durare 18 mesi dopo aver ottenuto la licenza, quindi aspirano a poter aprire il nuovo stabilimento alla fine del 2022 o all’inizio del prossimo anno, se ottengono la licenza nei prossimi mesi.

Vogliamo un hotel boutique a Mahon che ecciti e stimoli i sensi“, spiega Jason Bull.

Potrebbe interessarti anche → I migliori hotel romantici a Minorca 🏩 

Per ottenere questo, dice, importeranno gli elementi più eleganti da Ibizainsieme alla sofisticata sottigliezza e alla calma che definisce Minorca“.

Il design sarà caratterizzato dalla luminosità e “sarà qualcosa di diverso“, afferma Bull.

Due delle dodici camere distribuite su tre piani, per un totale di 510 metri quadrati, avranno un camino e saranno suite.

Il nostro obiettivo è quello di attirare nuovi clienti a Minorca e far loro sperimentare le meraviglie di questa bellissima isola, nel quadro della sostenibilità e dell’incoraggiamento al talento e ai prodotti locali“.

Uno dei quattro soci è Sean Cochrane, un interior designer che ha vinto svariati premi per il suo lavoro in hotel simili in diverse città europee.

Tra questi spicca, come miglior design di hotel europeo, l‘Hotel Es Vivé, di Ibiza (successivamente acquisito dal calciatore Leonel Messi) oltre al premio per il miglior design di hotel sotto le 210 camere e il design del miglior bar dentro lo stesso stabilimento.