Cucina tradizionale minorchina: il brou

Tradizionalmente è il “piatto dell’inverno” della cucina tradizionale minorchina, spesso però lasciato in secondo piano nei ristoranti e menù più popolari.

Quest’anno, l’ Associazione dei Ristoranti di Minorca e la PIME (piccole e medie imprese, ndr), hanno proposto un’offerta gastronomica che riporta sulle tavole di molti locali questo piatto tipicamente familiare. Si tratta del bullit / brou menorquí (che può ricordare i nostri bolliti): un piatto semplice, che si presta però a molte varianti.

https://www.youtube.com/watch?v=UV9gh4_moRE

Dani Florit Sabater, chef di Ca N’Aguedet, ristorante che aderisce a questa iniziativa, lo prepara esattamente come da sempre lo ha visto preparare nella cucina di casa sua: ossobuco, gallina, patate, ceci, cipolla e sedano.

Sebbene sia un unico piatto, a lui piace presentarlo come due piatti separati: un primo piatto di brodo, cui aggiunge fideos (pasta corta, tipica spagnola, simile a tronchetti di spaghetti), seguito da un piatto con la carne e le verdure.