Cala Blanca, splendida cala sulla costa ovest

Cala Blanca, una delle più belle spiagge di Minorca a soli cinque km da Ciutadella, deve il suo nome al particolare, vivo colore della finissima sabbia. Questa piccola spiaggia a forma di “u” è fiancheggiata su entrambi i lati da pareti rocciose, non troppo alte e costellate, nella parte più interna, dalle tipiche case bianche che contraddistinguono il lato più turistico di Minorca. La parte posteriore della spiaggia, invece, è formata da un leggero sistema dunare e da una piccola pineta.

Appena fuori l’imboccatura della spiaggia si trova l’isolotto di Illot de cala Blanca. L’acqua di questa cala, tranquilla e cristallina, la leggera brezza che soffia da ovest, ed il sicuro degradare del fondale sabbioso fanno di questa caletta una delle mete più amate sia dai residenti che dai turisti.

Proprio il regolare degradare dei fondali permette la fonda solo a piccole imbarcazioni. Nelle immediate vicinanze di Cala Blanca si trovano diversi siti di interesse geologico ed archeologico: tra gli altri il più interessante è quello delle Cuevas de Parella, delle splendide grotte ricche di stalattiti e stalagmiti, all’interno delle quali si è formato anche un piccolo lago.

Nei pressi di queste grotte è possibile scorgere (ma non visitare) le rovine di un’abitazione appartenente al periodo Talaiotico minorchino (tra il 2000 ed il 1000 a.C.). Il complesso urbanistico attorno a Cala Blanca dispone di un’area pedonale ricca di bar e ristoranti, ma anche di piccoli negozi e supermercati.

Cala Blanca è facilmente raggiungibile sia in macchina che con i mezzi pubblici. Evidentemente se decidete di noleggiare un’auto sarete più indipendenti e potrete visitare l’isola in completa libertà!