Gastronomia minorchina: due ricette di boniato al forno

Spesso si vedono nei menù dei ristoranti di cucina tipica minorchina delle ricette a base di boniato.

E altrettanto spesso si rimane perplessi davanti a questa parola poco spagnola: ebbene il boniato altro non è che la nostra patata dolce (o patata americana), che, al contrario che in Italia, qui assume un bellissimo colore arancione, e viene usata in tantissimi modi.

Di seguito 2 ricette tra le più tipiche per preparare questo colorato tubero. (Sono ricette di casa – che definiremmo della nonna: in questo caso non ci sono misure).

ricette tradizione minorca

Boniato al forno

4 – 5 boniatos di piccole dimensioni

olio d’oliva (burro per ungere lo stampo)

latte

zucchero

cannella

Fate bollire le patate dolci intere, per qualche minuto, poi scolatele, tagliatele a fette piuttosto grosse e passatele in un recipiente da forno, che avrete unto con del burro.

Cospargete con lo zucchero, un po’ di cannella ed un filo d’olio. Versate sul fondo mezzo bicchiere di latte. Mettete in forno e lasciate cuocere fino a quando il latte non sia stato completamente assorbito ed il boniato sia ben dorato (mezz’ora circa a 180°).

Boniato tostato

Pulite bene le patate, senza pelarle e, mettetele direttamente in forno caldo per circa un’ora. Girateli ogni tanto:quando si apre la pelle, lasciate ancora nel forno in modo che si cuocia bene anche la polpa. Servite con olio crudo, paprika dolce o cannella.