La spiaggia di Son Saura, a sud-ovest

La spiaggia di Son Saura (da non confondere con Arenal de Son Saura che si trova a nord dell’isola) è una delle spiagge più belle e selvagge di Minorca.

Per raggiungerla bisogna arrivare a Ciutadella e prendere il Camì de San Joan de Missa (una strada stretta costaggiata da muretti a secco) per poi seguire le indicazioni che vi porteranno, percorrendo una strada sterrata in mezzo alla campagna minorchina, fino ad un ampio parcheggio dove dovrete lasciare la macchina.

Da lì, per arrivare alla spiaggia, è necessaria una camminata di dieci minuti circa ma non spaventatevi, il percorso è quasi tutto all’ombra di grandi pini marittimi e con una leggera brezza anche nei mesi più caldi. La spiaggia è lunga 300 metri ed è di sabbia bianca finissima. Alle sue spalle una splendida pineta vergine.

Se desidererate un pò d’ombra e vi siete scordati di portare l’ombrellone potete approfittare per ripararvi sotto questi magnifici alberi e volendo è possibile, raggiunta l’estremità est della spiaggia, fare una suggestiva passeggiata tra le collinette retrostanti circondati da pini marittimi, tamarindi e una ricca vegetazione cespugliosa.

Tenete presente che in questa spiaggia, come in molte altre di Minorca, le alghe non vengono raccolte per preservare il naturale ciclo biologico dell’ecosistema pertanto è possibile che si accumulino sulla riva creando un tappeto che sarà necessario oltrepassare per entrare in acqua.

Una volta a “mollo” sarete però ripagati da un mare calmo, trasparente e di un azzurro chiaro dai toni spettacolari.